9:00 - 19:00

Studio aperto dal Lunedì al Venerdì

059.8676043

Chiamaci per una consulenza

Search
 

La Legge

La Legge

a
  • Nella matematica e nella logica matematica, una legge è un’affermazione provata a partire da un insieme di ipotesi di partenza, ed ha valore assoluto nell’ambito di validità delle dette ipotesi. Più correttamente le “leggi” sono chiamate teoremi.
  • Nella fisica, nella chimica e in altre scienze per le quali è possibile applicare metodi sperimentali rigorosi (quali ripetizione della misura, inequivoca identificazione delle condizioni al contorno) la legge è una relazione di tipo matematico che lega due o più grandezze misurabili; può essere il risultato di un modello teorico supportato da dati sperimentali, oppure una pura formalizzazione di regolarità osservate sperimentalmente che acquista valore predittivo per eventi simili, entro limiti ben definiti.
  • In altre scienze, come (per esempio, ma non solo) in economia, nelle scienze sociali, biologiche e mediche, la legge è più spesso un concetto assertivo generalmente descrittivo di talune regolarità riscontrabili nel mondo reale, per lo più empiricamente desunte da rilevazione sperimentale o storica, e che viene ad assumere un valore predittivo.

In ambito giuridico o sperimentale, la legge è dunque una formula che abbia raggiunto la necessaria efficacia espressiva per registrare e/o prevedere andamenti e/o comportamenti, secondo una sintesi effettuata ex ante nel caso della legge giuridica (poiché la legge precede la sua successiva osservanza), o ex post nel caso della legge empirica (poiché la legge segue la rilevazione sperimentale di una regolarità). Le leggi puramente matematiche, d’altra parte, hanno una validità assoluta e atemporale che mal si riconduce alla precedente definizione.

Tags:

No Comments

Leave a Comment

})(jQuery)